Di Stefano Araujo, studente in scienze politiche Agosto 2019: Nel nostro viaggio abbiamo potuto visitare in lungo e in largo la capitale della Corea Popolare, Pyongyang. La città si dimostra essere al passo coi tempi, basti osservare l’architettura dei nuovi edifici, l’organizzazione e pianificazione delle varie aree, la metropolitana, gli imponenti grattacieli che sorgono qua e là nella città, e...
Comecon ha recentemente organizzato un soggiorno in Corea del Nord per il capospedizione della Torino-Pechino 2018 Guido Guerrini. Con piacere riportiamo il suo diario di viaggio e la sua esperienza diretta! di Guido Guerrini Condensare in una pagina di diario tutto quello che è stata la breve, ma intensa, avventura in Corea del Nord non è affatto semplice. Per il momento...
Ero un po’ eccitato e al contempo spaventato quando si avvicinavano i giorni del mio viaggio in Corea del Nord. Non era come andare in un altro paese europeo, con lingua e cultura leggermente diverse. Un altro sistema economico, altra impostazioni sociologica, millenni di cultura e lingue sviluppatisi per conto loro. Cosa mi aspettava? Difficile dirlo prima di approcciarvisi....
La Repubblica Popolare Democratica di Corea, meglio nota come Corea del Nord, è un paese ai più sconosciuto e misterioso. Due politici ticinesi hanno però avuto modo di visitare Pyongyang e dintorni: un'esperienza particolare e due punti di vista politico-ideologici diversi. Quali le impressioni sul Paese asiatico? Quale il ruolo della Confederazione Svizzera? Quale cooperazione è possibile? Lo scorso 20...
E’ confortante ritrovarsi all’ombra della statua del cavallo alato di Chollima, nel cuore di Pyongyang, cantando insieme ai compagni coreani "Bella Ciao", nei giorni di metà aprile 2017 che già profumano di primavera, vincendo i venti siberiani che di solito in questa stagione ancora attraversano la Corea. Il socialismo coreano, che s’inscrive nel più vasto contesto delle nazioni socialiste dell’Asia,...
Pensando che il Paese è sotto embargo e in perenne stato di mobilitazione perché da mezzo secolo gli Stati Uniti rifiutano di siglare un trattato di pace, il fatto che si riesca a garantire tutta una serie di diritti sociali gratis ai propri cittadini è qualcosa che fa riflettere. Però credo che la cosa che più colpisce è l’unità nazionale...